sepolcreto ca' granda milano

Sepolcreto Ca’ Granda Milano

Sepolcreto Ca’ Granda Milano, nei sotterranei della storia.

Sono oltre 150.000 gli scheletri presenti nel Sepolcreto della Ca’ Granda sotto la Chiesa dell’Annunciata

Non poteva mancare al più grande Ospedale del passato una Cripta sepolcrale dove i numerosi deceduti venivano seppelliti in camere sotterranee. Un enorme spazio di oltre 600 mq su due livelli, realizzato sotto la Chiesa della Beata Vergine Annunciata, posta al centro del Cortile maggiore della Ca’ Granda. Infatti questo Sepolcreto si chiama anche Cripta dell’Annunciata.

Il Sepolcreto Ca’ Granda Milano è un luogo di enorme interesse e custode di tantissimi segreti, morti mai spiegate sia per ragioni mediche che per assassinii. Qui alla Cripta della Cà Granda sono stati seppelliti i morti di peste raccontata dal Manzoni ma anche i morti delle 5 giornate di Milano, poi traslati al monumento di Piazza 5 Giornate.

Quando il Sepolcreto Ca’ Granda non fu più utilizzabile, sia perchè già saturo sia per via del divieto di utilizzare cimiteri all’intero delle mura della città, fu costruito il famoso “Foppone” oggi meglio noto come Rotonda della Besana.

Oggi il Sepolcreto Ca’ Granda è parte di “ArSe Il Percorso dei Segreti”, il nuovo straordinario percorso che da Gennaio 2018 permetterà di visitare l’Archivio Storico Ca’ Granda e il Sepolcreto. I Segreti nascosti tra le carte dell’Archivio e le ossa del Sepolcreto ti guideranno nella scoperta  della storia della città e di questa importante istituzione che è la Ca’ Granda.

Grazie alla tua visita contribuirai ai grandi lavori di conservazione di questo straordinario luogo patrimonio della città. Ti ringraziamo quindi fin da ora per il supporto che darai con la tua visita ad ArSe Il Percorso dei Segreti. Registrati alla nostra newsletter e sarai tra i primi a sapere che giorno, di Gennaio, l’Archivio e il Sepolcreto della Ca’ Granda apriranno al pubblico.

One thought on “Sepolcreto Ca’ Granda Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *